VODAFONE CASA INTERNET E TELEFONO. CHE MACELLO!

VODAFONE CASA INTERNET E TELEFONO. CHE MACELLO!

solatadavodafone

il 31/05/2011, 12:51

solatadavodafone
Messaggi: 1
Iscritto il: 31/05/2011, 09:02
Stato: offline
Nel mare di proposte telefoniche e innovazioni tecnologiche offerte da vari gestori con l'appannaggio di un servizio innovativo e a tutto risparmio per l'utente, occorre prestare molta attenzione ad attivare la nuova offerta proposta da Vodafone "casa internet e telefono" aderendo al servizio di portabilità da loro proposto.
Le telefonate sono un vero disastro, e i telefoni non funzionano in tutte le prese telefoniche di casa. Altro che ribaltamento prese! E ti fanno pagare il canone adsl dalla data di attivazione che risulta sui loro sistemi, non da quella effettiva che può avvenire anche un mese dopo da quella data, quando ti mandano il tecnico a casa per attivare EFFETTIVAMENTE la linea!
Ma procediamo per ordine.
1. LA QUALITA' DEL SEGNALE TELEFONICO E' PESSIMA: poichè Vodafone non ha, né mai avrà, una linea voce ma solo dati, il segnale telefonico per effettuare chiamate passa attraverso la Vodafone Station, detta anche VOIP: Voice Over Internet Protocol. Questo segnale non riproduce fedelmente l'audio e la voce risulta distorta e lontana già nell'apparecchio telefonico più vicino alla vodafone station. Se poi si ha un'abitazione su più livelli e, quindi, più apparecchi telefonici, il segnale peggiora a mano a mano che ci si allontana dalla VOIP, con fastidiosissimi effetti eco durante la conversazione, fruscii più o meno forti e volume audio percepito dagli interlocutori telefonici estremamente basso, sempre che l'interlocutore ti senta in prima battuta e non si debbano fare più tentativi di chiamata, cosa che accade quasi ad ogni telefonata da rete fissa Vodafone.
2. NON C'E' RIBALTAMENTO PRESE CHE TENGA: il famoso ribaltamento prese decantato da Vodafone che dovrebbe consentire di utilizzare nuovamente tutti gli apparecchi telefonici di casa, è possibile solo se si vive in un appartamentino di piccole dimensioni dotato di un impianto telefonico standard, semplice e di vecchio tipo e forse comune nelle abitazioni di un tempo, ma certamente non unico, soprattutto nelle nuove abitazioni e nelle case di dimensioni maggiori o case su più livelli, dove spesso i collegamenti tra prese telefoniche sono "a cascata" tra una presa e l'altra e non diretti alla presa principale. In questo caso, intervenire sulla presa telefonica principale non ha l'effetto preannunciato da Vodafone di poter riutilizzare nuovamente tutte le prese telefoniche di casa come avveniva con il precedente gestore telefonico che utilizzava una linea voce, perchè il segnale arriverà solo alle prese telefoniche ad essa agganciate, e quindi agganciate alla VS. Il tecnico che metterà mano ad un impianto diverso da quello standard per fare il ribaltamento prese potrà anche impazzire smontando tutte le prese di casa ma AD ALCUNE PRESE TELEFONICHE IL SEGNALE NON ARRIVA E NON ARRIVERA' MAI se non ricorrendo a cavi telefonici volanti per trasportare il segnale dalla presa meno distante che lo riceve. Ma parliamo pur sempre di prese telefoniche in altre stanze e i fili devono viaggiare sul pavimento e attraverso le porte (aperte, che mica si chiudono col cavo nel mezzo), oppure vanno installate tutte canaline esterne lungo i muri e perforati gli stessi in prossimità delle porte per trasportare il cavo da una canalina all'altra, poichè spesso e volentieri le canaline interne già presenti nei muri di casa sono sature di fili e non permettono il passaggio di altri cavi. Il tecnico potrebbe anche provare ad estrarre tutti i fili dalle canaline per tentare di inserirne altri, ma è un lavoro improbo, costoso in termini di ore di lavoro e non garantisce un risultato positivo. Oppure occorre spaccare i muri per inserire nuove canaline. Ma come no! L'alternativa meno costosa è quella di lasciare i fili volanti per le stanze, ma indubbiamente poco estetica, oltre che fastidiosa e pericolosa, oppure di attaccare canaline esterne lungo tutto il perimetro di muri e porte (e comunque qualche foro col trapano lo divete fare), ma se un domani si cambia gestore (cosa più che probabile visti tutti i disagi) per tornare ad un gestore con un segnale voce “normale”, sarà stato un lavoro inutile e costoso, oltre che brutto a vedersi.
Occhio: una delle prese telefoniche che non riceverà mai il segnale potrebbe essere proprio quella del vostro ufficio dentro casa, dove tenete tutta l'attrezzatura per poter lavorare, come pc fisso, stampante, modem e fax. Bingo!
E se in qualche estremo tentativo più a monte di fare arrivare il segnale telefonico anche in quella presa, sempre che il tecnico abbia ancora la forza di provarci dopo ore e ore (o giorni) di lavoro sostenuto solo dall'appannaggio di un lauto guadagno per la copiosa spesa che uscirà dalle vostre tasche e inferocito con la Vodafone che la fa facile ma così facile non è, il segnale telefonico dovesse finalmente arrivare, potreste essere costretti a scegliere se ricevere il segnale telefonico o quello ADSL. In tutta la casa, ovviamente. Inoltre, anche scegliendo di ricevere il segnale telefonico in tutte le prese (ma non quello ADSL), effettuando chiamate da casa verrà visualizzato dall'interlocutore il precedente numero telefonico provvisorio assegnatovi da Vodafone. Misteri dell’etere! Morale: per avere l'ADSL potreste trovarvi nella condizione di rinunciare ad utilizzare alcune prese telefoniche di casa con grossi disagi, come rinunciare alla presa telefonica dello studio, quella più importante.
3. E ARRIVIAMO ALLA BOLLETTA E AI COSTI: si comincia con tre date diverse di attivazione dell'uno o dell'altro segnale, e già ci si perde. Che sia strategico? Ma se decidete di perseverare nel voler capire che caspita vi hanno addebitato, vi accorgerete che la data stampata in bolletta relativa all'attivazione dell'ADSL è esattamente un mese prima di quella effettiva, addirittura quando c'era ancora il vecchio gestore. Ed è da quella data che Vodafone calcola il pagamento del canone mensile! Anche se in realtà avevate solo un segnale UMTS associato alla chiavetta inserita nella vodafon station. In realtà, dopo un mese e mezzo di solleciti telefonici all'assistenza Vodafone per fare attivare internet e un mese e mezzo di prove suggerite da ogni operatore del 190 sempre diverso (tra vodafone station da spegnere-accendere-resettare-cambiare apparecchio telefonico-cambiare presa telefonica-cambiare pc portatile-passare da wi fi a cavo- provare a fare la prima connessione col cavo perchè wi fi non va bene - ma non è vero niente che wi fi non va bene e che ci vuole per forza il cavo! e chi più ne ha più ne metta perchè ogni operatore del 190 sembra superman ma in realtà non sa più che pesci pigliare), dicevamo, se dopo un mese di tentativi vari arriva finalmente sul vostro cellulare l'sms che vi avvisa che entro 24 ore si attiverà l'ADSL sul vostro amato vecchio numero telefonico di casa, non è detto che sia così. Dopo altri giorni di attesa e nuovi reclami da parte vostra, a quel punto, e solo a quel punto, Vodafone deciderà di mandarvi a casa un tecnico per verificare la linea e risolvere (si spera) il problema. OCCHIO PERO': VOI PAGHERETE IL CANONE ADSL DA QUANDO RISULTA L'ATTIVAZIONE SUI LORO SISTEMI, NON DA QUANDO VI METTONO IN GRADO DI UTILIZZARE L'ADSL CON L'INTERVENTO DEL TECNICO CHE PUO' AVVENIRE ANCHE UN MESE DOPO DA QUELLA DATA!
E non è finita qui: per telefonare con il vostro vecchio numero potreste dover attendere ancora diversi giorni dopo l'attivazione dell'ADSL (ma nessuno, se non il tempo che dovrete attendere, sa dirvi quanti) perchè il segnale telefonico potrebbe non attivarsi immediatamente a causa di continui "errori all'attivazione" relativi al segnale voce sui loro sistemi di rete, ossia l'ennesimo problema non imputabile a voi. Nel frattempo avrete avuto ben due numeri di telefono provvisori assegnati di default da Vodafone, uno per utilizzare da subito la vodafon station mentre il vecchio gestore non ha ancora liberato la linea, e l'altro numero telefonico che vi verrà assegnato improvvisamente senza alcun preavviso quando il vecchio gestore libererà la linea e nessun apparecchio di casa funzionerà più, tranne quello attaccato alla VS. Quindi, nel frattempo, scordatevi di usare il vostro vecchio numero, perchè potrebbe esserci un "buco" di settimane tra il distacco del vecchio gestore e l'avvenuta portabilità in Vodafone. E in quel lasso di tempo non avrete il vostro numero. In realtà i numeri di rete fissa assegnati a Vodafone nel periodo di portabilità sono tre, ma uno vi passa inosservato: servirà solo ad ingarbugliare la situazione in caso di reclami telefonici con operatori che vi fanno una testa come un pallone con 'sti tre numeri. Ah, più un quarto, un numero di rete mobile che è quello della sim card inserita nella VIK, la chiavetta che vi permete di navigare in internete fuori casa ("Mi raccomando signora, non si dimentichi questi numeri...!", ti dicono al 190). Ma se avrete richiesto la DOCUMENTAZIONE TRAFFICO questa non documenterà le chiamate fatte con quei numeri di rete fissa assegnati da Vodafone, per cui in bolletta tra le varie voci di spesa ci saranno anche quelle relative a telefonate fatte con tali numeri (ma la linea è sempre quella caotica di prima amici, non dimenticatelo!) che non è possibile in alcun modo verificare. Senza contare il disagio di quel mese e mezzo per non poter riuscire a fornire un unico recapito telefonico di reperibilità per la rete fissa!
4. E ORA PASSIAMO AL CAOS IN BOLLETTA: 8 PAGINE (OTTO!) PER UN PERIODO DI FATTURAZIONE CHE PARTE DALLA DATA DI CONSEGNA DELLA VODAFON STATION (?!?), con due mesi di canone ADSL addebitati in maniera frazionata per i quali nessun operatore riuscirà ad indicavi esattamente il periodo relativo, limitandosi a dire che il periodo di fatturazione è quello indicato sulle prime righe della bolletta. Facciamo un esempio: dal 23 febbraio (giorno di consegna della Vodafon Station) al 9 maggio (??), con data di attivazione ADSL dal 1 marzo (??), ma sopra ad un altro foglio c’è stampato il 28 febbraio come data di attivazione della ADSL, mentre l'sms di avviso della imminente attivazione ADSL vi arriva la sera del 23 marzo (??) e l'intervento del tecnico mandato da loro è avvenuto a fine mese di marzo. Un bel caos. MA E' SOLO DAL MOMENTO IN CUI INTERVIENE IL TECNICO CHE SI HA L'ATTIVAZIONE EFFETTIVA DELLA ADSL, OSSIA UN MESE DOPO DALLA DATA DI ATTIVAZIONE CHE RISULTA SUI LORO SISTEMI (e un mese e mezzo dopo dall’attivazione telefonica del contratto con operatore di televendita, avvenuta il 18 febbraio).
5. DOPO OGNI RECLAMO AL 190 ARRIVA PUNTUALE LA TELEFONATA DI SONDAGGIO PER VALUTARE IL SERVIZIO RICEVUTO DAGLI OPERATORI: Wow! Bravi. Peccato si tratti di una piattaforma registrata che non ti consenta di parlare con nessuno ma solo di esprimere pareri positivi o negativi pigiando i pulsanti del telefono. Quindi i reclami cadono nel nulla di fatto, perchè poi nessuno ti richiama.
Dopo tutto ciò VALUTATE MOLTO BENE PRIMA SE E' IL CASO DI CAMBIARE GESTORE PERCHE' POTREBBE ESSERE UN VERO CALVARIO CHE VODAFONE NON VI RISARCIRA' IN ALCUN MODO SE NON FACENDOLE CAUSA, PERCHE' I SEMPLICI RECLAMI TELEFONICI O SCRITTI CHE FARETE CADRANNO NEL NULLA, E RESTERETE IMPRIGIONATI PER DUE ANNI SE NON VOLETE PAGARE PENALI VARIE PER UN PESSIMO SERVIZIO.
Peccato che tutto ciò lo scoprirete solo una volta fatto il passo e che il ponte dietro di voi sia crollato.
Un consiglio: se proprio proprio volete farlo perché siete certi che tutto filerà liscio come l’olio, chiamate prima un tecnico che verifichi il vostro impianto di casa perchè verificare la sola copertura adsl Vodafone sul territorio è assolutamente insufficiente.
E ricordatevi comunque SEMPRE che si tratta di una linea solo dati e che la vostra voce correrà su quella, non su un segnale voce vero e proprio, limpido e pulito.
E questa è una storia realmente accaduta. La mia.
Emanuela - Teramo

Re: VODAFONE CASA INTERNET E TELEFONO. CHE MACELLO!

gean

il 31/05/2011, 17:10

gean
Messaggi: 14
Iscritto il: 11/05/2011, 16:01
Stato: offline
Devo riconoscere che alcune delle considerazioni che fai sono al momento vere anche per me;
ho da un mese la VS, la SIM non è ancora attiva, messaggi che mi attivano la ADSL poi non realizzati, ecc... Sono ancora nel guado ad intrattenermi che le operatrici gentili del 190. Risultato per ora nullo.
Tuttavia ho cambiato da Telecom perchè il servizio non era soddisfacente, anche loro hanno la ADSL dati con Voip per la voce e cade spesso e volentieri la connessione.
Sulle prese hai ragione sul fatto che lo scopri dopo aver stipulato il contratto, così come il fatto che il FAX non funzionerà più.
Per me ancora è presto per lamentarmi in quanto ho ancora il servizio Telecon funzionante, ma comincio a preoccuparmi...visto l'andazzo.
Forse in Vodafone dovrebbero risparmiare qualche soldo della pubblicità e investire un po' sul servizio tecnico, altrimenti diventa un boomerang (troppi passaggi a Vodafone insoddisfatti e crollo della credibilità).
Auguri a tutti noi di trovare, tutto a un tratto, il servizio che ci aspettiamo.

Re: VODAFONE CASA INTERNET E TELEFONO. ....e il FAX ????

max_1963

il 08/06/2011, 18:38

max_1963
Messaggi: 1
Iscritto il: 08/06/2011, 17:47
Stato: offline
..e il FAX?? "mi spiace , signore, ma con la vodafone station casa il fax non, funziona; lei non è un azienda? No, perchè con un contratto aziendale il fax funziona, ma con na linea privata no! Dopotutto i privati col fax......!" MA A TE CHE TI FREGA QUANTI FAX FACCIO!!! Il punto è che:
1) in fase di proposta commerciale, non ti viene detto, anzi funziona tutto perfettamente, d'altronde è naturale probabilmente i venditori non conoscono nemmeno questo problema.
2) in fase di stipula contrattuale NON TE LO dicono.
3) nelle istruzioni di installazione della Vodafone Station, NON C'E' scritto che con questo aggeggio il fax non funziona!
Nel periodo transitorio, funziona tutto perfettamente in quanto usi ancora il tuo vecchio operatore. TELECOM!
Perchè per le aziendela vodafon station funziona anche per il fax ma non per i privati?
Io uso il fax, saltuariamente, ma lo uso: che posso fare?? cOME RECEDERE?? Con chi arrabbiarmi.....anche con me stesso perche non avrei dovuto lasciare il precedente operatore.posting.php?mode=reply&f=25&t=19960#
Ciao a tutti, ed un grazie a chi mi può consigliare.

Re: VODAFONE CASA INTERNET E TELEFONO. CHE MACELLO!

martincav85

il 15/06/2011, 23:30

martincav85
Messaggi: 17
Iscritto il: 31/03/2011, 14:24
Stato: offline
Ho la Vodafone Station da piu' di un mese e fino ad ora nessun problema. Nessun buco tra un'operatore e l'altro ne per l'adsl ne per il numero.
Sui costi sono molto competitivi.
Sul servizio Vodafone e' l'unico gestore di telefonia fissa che ha dei negozi e dove andare a fare il contratto e dove ti docomo per esempio che per i privati il fax non funziona (non per telefono dove trovi dei call center che fino al giorno prima vendevano mozzarelle).
Per il ribaltamento delle prese penso che per il 95% delle case non c'e' nessun problema.
Sul fatto che il telefono si senta disturbato beh, io sento benissimo anche al quarto piano. Saro' fortunato.
Per concludere penso che nessuno ti abbia puntato una pistola alla tempia e ti abbia obbligato a cambiare operatore.
E se hai la casa cosi' grande che le prese non sono in cascata non hai certo bisogno di risparmiare 10 euro al mese!!!
Ah dimenticavo, nei forum non si scrive mai in maiuscolo.
Buona Vodafone Sta

Postato tramite l'applicazione per iPhone del Vodafone Lab

Re: VODAFONE CASA INTERNET E TELEFONO. CHE MACELLO!

martincav85

il 15/06/2011, 23:33

martincav85
Messaggi: 17
Iscritto il: 31/03/2011, 14:24
Stato: offline
Un'altra cosa. Il fisso mensile per l'adsl lo cominci a pagare da quando a casa tua hai l'adsl attiva e non quando stipuli il contratto o esce il tecnico.


Postato tramite l'applicazione per iPhone del Vodafone Lab

Re: VODAFONE CASA INTERNET E TELEFONO. CHE MACELLO!

Gargarospo

il 17/06/2011, 11:01

Gargarospo
Messaggi: 27
Iscritto il: 15/06/2011, 11:43
Stato: offline
martincav85 ha scritto:Ho la Vodafone Station da piu' di un mese e fino ad ora nessun problema. Nessun buco tra un'operatore e l'altro ne per l'adsl ne per il numero.

Grazie per l'incoraggiamento. :)

Martedì pomeriggio ho accettato una proposta di abbonamento a Vodafone Casa. La mattina dopo ho scoperto che l'agente Vodafone è entrata in casa mia e mi ha MENTITO sulla tariffa: mi sono girate un filino e, sebbene per i primi 12 mesi il costo sia meno della metà di quel che pago con Fastweb ora, non mi sembrava un risparmio sufficiente per la "fregatura" subita in casa mia.
Inoltre, leggendo qui e là si vedono molti commenti negativi e... insomma, da mercoledì mattina mi sto facendo dei trip bestiali, immaginando le peggiori scene di horror telefonico.
Così ero deciso ad inviare una raccomandata per il ripensamento/recesso/rescissione anticipata, con le conseguenze del caso: "e se nel frattempo hanno già chiesto a Fastweb la migrazione? Resto senza Fastweb e senza Vodafone, quindi senza telefono e senza internet... e mia moglie mi uccide!" :lol:

Leggere un parere così fermamente favorevole mi ha fatto bene. :iodormo:

martincav85 ha scritto:Buona Vodafone Sta

Massì che andrà tutto bene... :thumbup:

Michele

Re: VODAFONE CASA INTERNET E TELEFONO. CHE MACELLO!

Ironmax

il 20/06/2011, 16:33

Ironmax
Messaggi: 15
Iscritto il: 01/07/2010, 21:56
Stato: offline
martincav85 ha scritto:Massì che andrà tutto bene... :thumbup:


:ahsisi: SISSI' ...COME NO!!! :paura:
Io continuo a chiamare il 190 e una volta dicono che intervengono loro e una volta mandano il tecnico Telecom, la connessione funziona per qualche giorno e dopo ritorno a imprecare; se fossero onesti, dovrebbero essere loro a propormi la disdetta senza costi, già SE fossero onesti... :hunf:
Se leggi i miei primi post, ho spiegato bene come mi è stata RIFILATA la VS.
Sono qui che aspetto il primo cavillo per recedere. :evil:
Spero tu sia più fortunato, auguri!

Massimo

Re: VODAFONE CASA INTERNET E TELEFONO. CHE MACELLO!

davide92

il 20/06/2011, 17:41

davide92
Messaggi: 940
Iscritto il: 11/07/2008, 16:17
Stato: offline
solatadavodafone ha scritto:Nel mare di proposte telefoniche e innovazioni tecnologiche offerte da vari gestori con l'appannaggio di un servizio innovativo e a tutto risparmio per l'utente, occorre prestare molta attenzione ad attivare la nuova offerta proposta da Vodafone "casa internet e telefono" aderendo al servizio di portabilità da loro proposto.
Le telefonate sono un vero disastro, e i telefoni non funzionano in tutte le prese telefoniche di casa. Altro che ribaltamento prese! E ti fanno pagare il canone adsl dalla data di attivazione che risulta sui loro sistemi, non da quella effettiva che può avvenire anche un mese dopo da quella data, quando ti mandano il tecnico a casa per attivare EFFETTIVAMENTE la linea!
Ma procediamo per ordine.
1. LA QUALITA' DEL SEGNALE TELEFONICO E' PESSIMA: poichè Vodafone non ha, né mai avrà, una linea voce ma solo dati, il segnale telefonico per effettuare chiamate passa attraverso la Vodafone Station, detta anche VOIP: Voice Over Internet Protocol. Questo segnale non riproduce fedelmente l'audio e la voce risulta distorta e lontana già nell'apparecchio telefonico più vicino alla vodafone station. Se poi si ha un'abitazione su più livelli e, quindi, più apparecchi telefonici, il segnale peggiora a mano a mano che ci si allontana dalla VOIP, con fastidiosissimi effetti eco durante la conversazione, fruscii più o meno forti e volume audio percepito dagli interlocutori telefonici estremamente basso, sempre che l'interlocutore ti senta in prima battuta e non si debbano fare più tentativi di chiamata, cosa che accade quasi ad ogni telefonata da rete fissa Vodafone.
2. NON C'E' RIBALTAMENTO PRESE CHE TENGA: il famoso ribaltamento prese decantato da Vodafone che dovrebbe consentire di utilizzare nuovamente tutti gli apparecchi telefonici di casa, è possibile solo se si vive in un appartamentino di piccole dimensioni dotato di un impianto telefonico standard, semplice e di vecchio tipo e forse comune nelle abitazioni di un tempo, ma certamente non unico, soprattutto nelle nuove abitazioni e nelle case di dimensioni maggiori o case su più livelli, dove spesso i collegamenti tra prese telefoniche sono "a cascata" tra una presa e l'altra e non diretti alla presa principale. In questo caso, intervenire sulla presa telefonica principale non ha l'effetto preannunciato da Vodafone di poter riutilizzare nuovamente tutte le prese telefoniche di casa come avveniva con il precedente gestore telefonico che utilizzava una linea voce, perchè il segnale arriverà solo alle prese telefoniche ad essa agganciate, e quindi agganciate alla VS. Il tecnico che metterà mano ad un impianto diverso da quello standard per fare il ribaltamento prese potrà anche impazzire smontando tutte le prese di casa ma AD ALCUNE PRESE TELEFONICHE IL SEGNALE NON ARRIVA E NON ARRIVERA' MAI se non ricorrendo a cavi telefonici volanti per trasportare il segnale dalla presa meno distante che lo riceve. Ma parliamo pur sempre di prese telefoniche in altre stanze e i fili devono viaggiare sul pavimento e attraverso le porte (aperte, che mica si chiudono col cavo nel mezzo), oppure vanno installate tutte canaline esterne lungo i muri e perforati gli stessi in prossimità delle porte per trasportare il cavo da una canalina all'altra, poichè spesso e volentieri le canaline interne già presenti nei muri di casa sono sature di fili e non permettono il passaggio di altri cavi. Il tecnico potrebbe anche provare ad estrarre tutti i fili dalle canaline per tentare di inserirne altri, ma è un lavoro improbo, costoso in termini di ore di lavoro e non garantisce un risultato positivo. Oppure occorre spaccare i muri per inserire nuove canaline. Ma come no! L'alternativa meno costosa è quella di lasciare i fili volanti per le stanze, ma indubbiamente poco estetica, oltre che fastidiosa e pericolosa, oppure di attaccare canaline esterne lungo tutto il perimetro di muri e porte (e comunque qualche foro col trapano lo divete fare), ma se un domani si cambia gestore (cosa più che probabile visti tutti i disagi) per tornare ad un gestore con un segnale voce “normale”, sarà stato un lavoro inutile e costoso, oltre che brutto a vedersi.
Occhio: una delle prese telefoniche che non riceverà mai il segnale potrebbe essere proprio quella del vostro ufficio dentro casa, dove tenete tutta l'attrezzatura per poter lavorare, come pc fisso, stampante, modem e fax. Bingo!
E se in qualche estremo tentativo più a monte di fare arrivare il segnale telefonico anche in quella presa, sempre che il tecnico abbia ancora la forza di provarci dopo ore e ore (o giorni) di lavoro sostenuto solo dall'appannaggio di un lauto guadagno per la copiosa spesa che uscirà dalle vostre tasche e inferocito con la Vodafone che la fa facile ma così facile non è, il segnale telefonico dovesse finalmente arrivare, potreste essere costretti a scegliere se ricevere il segnale telefonico o quello ADSL. In tutta la casa, ovviamente. Inoltre, anche scegliendo di ricevere il segnale telefonico in tutte le prese (ma non quello ADSL), effettuando chiamate da casa verrà visualizzato dall'interlocutore il precedente numero telefonico provvisorio assegnatovi da Vodafone. Misteri dell’etere! Morale: per avere l'ADSL potreste trovarvi nella condizione di rinunciare ad utilizzare alcune prese telefoniche di casa con grossi disagi, come rinunciare alla presa telefonica dello studio, quella più importante.
3. E ARRIVIAMO ALLA BOLLETTA E AI COSTI: si comincia con tre date diverse di attivazione dell'uno o dell'altro segnale, e già ci si perde. Che sia strategico? Ma se decidete di perseverare nel voler capire che caspita vi hanno addebitato, vi accorgerete che la data stampata in bolletta relativa all'attivazione dell'ADSL è esattamente un mese prima di quella effettiva, addirittura quando c'era ancora il vecchio gestore. Ed è da quella data che Vodafone calcola il pagamento del canone mensile! Anche se in realtà avevate solo un segnale UMTS associato alla chiavetta inserita nella vodafon station. In realtà, dopo un mese e mezzo di solleciti telefonici all'assistenza Vodafone per fare attivare internet e un mese e mezzo di prove suggerite da ogni operatore del 190 sempre diverso (tra vodafone station da spegnere-accendere-resettare-cambiare apparecchio telefonico-cambiare presa telefonica-cambiare pc portatile-passare da wi fi a cavo- provare a fare la prima connessione col cavo perchè wi fi non va bene - ma non è vero niente che wi fi non va bene e che ci vuole per forza il cavo! e chi più ne ha più ne metta perchè ogni operatore del 190 sembra superman ma in realtà non sa più che pesci pigliare), dicevamo, se dopo un mese di tentativi vari arriva finalmente sul vostro cellulare l'sms che vi avvisa che entro 24 ore si attiverà l'ADSL sul vostro amato vecchio numero telefonico di casa, non è detto che sia così. Dopo altri giorni di attesa e nuovi reclami da parte vostra, a quel punto, e solo a quel punto, Vodafone deciderà di mandarvi a casa un tecnico per verificare la linea e risolvere (si spera) il problema. OCCHIO PERO': VOI PAGHERETE IL CANONE ADSL DA QUANDO RISULTA L'ATTIVAZIONE SUI LORO SISTEMI, NON DA QUANDO VI METTONO IN GRADO DI UTILIZZARE L'ADSL CON L'INTERVENTO DEL TECNICO CHE PUO' AVVENIRE ANCHE UN MESE DOPO DA QUELLA DATA!
E non è finita qui: per telefonare con il vostro vecchio numero potreste dover attendere ancora diversi giorni dopo l'attivazione dell'ADSL (ma nessuno, se non il tempo che dovrete attendere, sa dirvi quanti) perchè il segnale telefonico potrebbe non attivarsi immediatamente a causa di continui "errori all'attivazione" relativi al segnale voce sui loro sistemi di rete, ossia l'ennesimo problema non imputabile a voi. Nel frattempo avrete avuto ben due numeri di telefono provvisori assegnati di default da Vodafone, uno per utilizzare da subito la vodafon station mentre il vecchio gestore non ha ancora liberato la linea, e l'altro numero telefonico che vi verrà assegnato improvvisamente senza alcun preavviso quando il vecchio gestore libererà la linea e nessun apparecchio di casa funzionerà più, tranne quello attaccato alla VS. Quindi, nel frattempo, scordatevi di usare il vostro vecchio numero, perchè potrebbe esserci un "buco" di settimane tra il distacco del vecchio gestore e l'avvenuta portabilità in Vodafone. E in quel lasso di tempo non avrete il vostro numero. In realtà i numeri di rete fissa assegnati a Vodafone nel periodo di portabilità sono tre, ma uno vi passa inosservato: servirà solo ad ingarbugliare la situazione in caso di reclami telefonici con operatori che vi fanno una testa come un pallone con 'sti tre numeri. Ah, più un quarto, un numero di rete mobile che è quello della sim card inserita nella VIK, la chiavetta che vi permete di navigare in internete fuori casa ("Mi raccomando signora, non si dimentichi questi numeri...!", ti dicono al 190). Ma se avrete richiesto la DOCUMENTAZIONE TRAFFICO questa non documenterà le chiamate fatte con quei numeri di rete fissa assegnati da Vodafone, per cui in bolletta tra le varie voci di spesa ci saranno anche quelle relative a telefonate fatte con tali numeri (ma la linea è sempre quella caotica di prima amici, non dimenticatelo!) che non è possibile in alcun modo verificare. Senza contare il disagio di quel mese e mezzo per non poter riuscire a fornire un unico recapito telefonico di reperibilità per la rete fissa!
4. E ORA PASSIAMO AL CAOS IN BOLLETTA: 8 PAGINE (OTTO!) PER UN PERIODO DI FATTURAZIONE CHE PARTE DALLA DATA DI CONSEGNA DELLA VODAFON STATION (?!?), con due mesi di canone ADSL addebitati in maniera frazionata per i quali nessun operatore riuscirà ad indicavi esattamente il periodo relativo, limitandosi a dire che il periodo di fatturazione è quello indicato sulle prime righe della bolletta. Facciamo un esempio: dal 23 febbraio (giorno di consegna della Vodafon Station) al 9 maggio (??), con data di attivazione ADSL dal 1 marzo (??), ma sopra ad un altro foglio c’è stampato il 28 febbraio come data di attivazione della ADSL, mentre l'sms di avviso della imminente attivazione ADSL vi arriva la sera del 23 marzo (??) e l'intervento del tecnico mandato da loro è avvenuto a fine mese di marzo. Un bel caos. MA E' SOLO DAL MOMENTO IN CUI INTERVIENE IL TECNICO CHE SI HA L'ATTIVAZIONE EFFETTIVA DELLA ADSL, OSSIA UN MESE DOPO DALLA DATA DI ATTIVAZIONE CHE RISULTA SUI LORO SISTEMI (e un mese e mezzo dopo dall’attivazione telefonica del contratto con operatore di televendita, avvenuta il 18 febbraio).
5. DOPO OGNI RECLAMO AL 190 ARRIVA PUNTUALE LA TELEFONATA DI SONDAGGIO PER VALUTARE IL SERVIZIO RICEVUTO DAGLI OPERATORI: Wow! Bravi. Peccato si tratti di una piattaforma registrata che non ti consenta di parlare con nessuno ma solo di esprimere pareri positivi o negativi pigiando i pulsanti del telefono. Quindi i reclami cadono nel nulla di fatto, perchè poi nessuno ti richiama.
Dopo tutto ciò VALUTATE MOLTO BENE PRIMA SE E' IL CASO DI CAMBIARE GESTORE PERCHE' POTREBBE ESSERE UN VERO CALVARIO CHE VODAFONE NON VI RISARCIRA' IN ALCUN MODO SE NON FACENDOLE CAUSA, PERCHE' I SEMPLICI RECLAMI TELEFONICI O SCRITTI CHE FARETE CADRANNO NEL NULLA, E RESTERETE IMPRIGIONATI PER DUE ANNI SE NON VOLETE PAGARE PENALI VARIE PER UN PESSIMO SERVIZIO.
Peccato che tutto ciò lo scoprirete solo una volta fatto il passo e che il ponte dietro di voi sia crollato.
Un consiglio: se proprio proprio volete farlo perché siete certi che tutto filerà liscio come l’olio, chiamate prima un tecnico che verifichi il vostro impianto di casa perchè verificare la sola copertura adsl Vodafone sul territorio è assolutamente insufficiente.
E ricordatevi comunque SEMPRE che si tratta di una linea solo dati e che la vostra voce correrà su quella, non su un segnale voce vero e proprio, limpido e pulito.
E questa è una storia realmente accaduta. La mia.
Emanuela - Teramo

Preciso sin dall'inizio che non voglio prendere le difese di nessuno ma non mi sembra corretto fornire delle informazioni errate: per il solo fatto che a te sia successo ciò (e sarà uno dei pochi casi in cui si verificano problemi del genere) non significa che questi ingarbugliamenti siano la routine.
Per quanto riguarda il telefono io non ho mai riscontrato problemi di eco/rumori di fondo/volume basso sebbene sia comunque la tecnologia VOIP (che attualmente utilizza anche telecom per le nuove offerte), mentre per quanto riguarda il problema delle prese con un impianto diverso dal classico non ti saprei dare un parere in quanto non sono un tecnico;
per quanto riguarda i "problemi" con i 4 numeri di telefono: innanzitutto non ci sono mai buchi in cui non si è reperibili in quanto finchè non avviene la portabilità in vodafone il numero telecom rimane attivo e funzionante; il numero che effettivamente si utilizza provvisoriamente in vodafone è solo uno ed è tipo rete fissa (tuttavia questo numero lo si deve utilizzare solo se, fino all'avvenuta portabilità, si vogliono sfruttare le condizioni economiche del proprio piano vodafone, altrimenti si può utilizzare per ricevere e chiamare il proprio numero telecom); per il fatto, invece, che gli operatori non avvisino della linea VOIP o del fatto del fax ti devo dare ragione...
il vero e proprio canone ADSL si inizia a pagare dal momento in cui l'ADSL risulta attiva (al massimo, sin dalla prima bolletta, si paga il canone di attivazione della linea qualora previsto)
i problemi dei telefoni su più piani o della linea ADSL in tutta la casa si possono risolvere molto più economicamente con un collegamento wifi per internet e con un cordless a più telefoni per quanto concerne la telefonia.
La ragione umana viene afflitta da domande che non può respingere, perché le sono assegnate dalla natura della ragione stessa, e a cui però non può neanche dare risposta, perché esse superano ogni capacità della ragione umana. (Kant)

Re: VODAFONE CASA INTERNET E TELEFONO. CHE MACELLO!

Pufetta

il 21/06/2011, 11:10

Pufetta
Messaggi: 1
Iscritto il: 21/06/2011, 11:01
Stato: offline
Domanda: Perché dobbiamo pagare la bolletta se non abbiamo ricevuto nessun servizio? dalla prima installazione ho avuto problemi con la connessione e nonostante le tante segnalazioni al centro assistenza il problema non è stato risolto. dopo aver fatto richiesta di rientro in telecom un operatrice Vodafone dell'amm,ne che adesso sembra sparita mi ha offerto un abbonamento a 19€ al mese più una nuova vodafone station (con cancellazione fattura precedente, k non è avvenuta) e mi sollecitano una fattura di €50!!! devo rivolgermi ad un avvocato per risolvere il problema, ma sopratutto perché lavorano senza un regolare contratto?

Re: VODAFONE CASA INTERNET E TELEFONO. CHE MACELLO!

lollo

il 21/06/2011, 20:07

lollo
Messaggi: 46
Iscritto il: 10/06/2009, 13:36
Stato: offline
Da quasi un mese ho chiesto l'attivazione di un'offerta intenet + telefono per casa sull'utenza di casa con portabilità del numero in vodafone.

Da allora la pratica è FERMA in attivazione, non ho mai ricevuto la vodafone station e ben CINQUE operatori con cui ho parlato, non sono riusciti a sbloccare la situazione.
In compenso sono anche costretto ad aspettare passivamente poichè Vodafone mi ha bloccato la linea adsl impedendomi di poter accedere ad offerte di altri operatori.
Oggi il SESTO operatore mi ha detto che gli altri 5 avevano "mal gestito" la pratica e che lui avrebbe risolto tutto... e pensare che, appena la settimana scorsa, il quinto mi aveva raccomandato di tenere il telefono acceso poichè sarei stato ricontattato entro 72 ore!!

E' singolare che un utente che tenta di diventare un cliente, debba ricolgersi al Garante poichè vodafone non riesce a fare il suo lavoro.

Meditate, prima di passare a vodafone..
Cliente Vodafone casa da 4 mesi.
8 guasti e 70gg di isolamento della linea
180 contatti al 190 per reclami e disservizi
raccomandata di disdetta senza esito da 40gg
Tutto al seguente link:

viewtopic.php?f=25&t=22685

Re: VODAFONE CASA INTERNET E TELEFONO. CHE MACELLO!

BRIZIO

il 21/06/2011, 20:16

BRIZIO
Messaggi: 3.751
Iscritto il: 25/03/2009, 17:44
Stato: offline
Ciao lollo
ho unito la discussione in questo thread, dove il precedente cliente sosteneva di aver avuto problemi!
Ciao e buon lab! :thumbup: :wink:
BRIZIO Moderatore Vodafone Lab

I moderatori mantengono ordinato il forum, monitorando l' intervenendo sui messaggi scorretti.
Ricordati che anche tu puoi moderare le discussioni invitando alla calma e segnalando subito le discussioni!

Re: VODAFONE CASA INTERNET E TELEFONO. CHE MACELLO!

Gargarospo

il 25/07/2011, 17:33

Gargarospo
Messaggi: 27
Iscritto il: 15/06/2011, 11:43
Stato: offline
Ironmax ha scritto:
Gargarospo ha scritto:
martincav85 ha scritto:Buona Vodafone Sta
Massì che andrà tutto bene... :thumbup:
:ahsisi: SISSI' ...COME NO!!! :paura:


Confermo il mio ottimismo... Lunedì scorso ho installato la Vodafone Station ed ho iniziato ad utilizzare la connessione ad internet con la chiavetta.
Giovedì mi è arrivato un SMS che mi comunicava che "oggi" (=giovedì) avrebbero collegato l'ADSL sulla mia linea.
Io poi sono riuscito ad attivarla solo oggi a pranzo per problemi miei, ma il primo test effettuato al volo mi ha detto relativamente bene (5Mbps in downstream).

È chiaro che dovrò aspettare la conclusione della number portability e dovrò fare delle prove un po' più approfondite, ma per adesso sono un cliente soddisfatto (agente truffaldina a parte, che mi ha raccontato delle menzogne belle e buone pur di vendere il suo contrattino).

Re: VODAFONE CASA INTERNET E TELEFONO. CHE MACELLO!

anto1956

il 25/07/2011, 21:49

anto1956
Messaggi: 15
Iscritto il: 18/03/2011, 00:17
Stato: offline
Da febbraio scorso ho sottoscritto un contratto Vodafone Casa internet. Ho aderito all'offerta online che prevedeva telefono, internet e vodafone station più internet Key al prezzo di 19 euro mensili per un anno.
Sin dall'inizio ho potuto verificare che il telefono funziona solo se collegato direttamente alla VS ma non dall'unica presa telefonica presente in casa mia su cui è collegata la VS.
Ma a parte qualche piccolo problema tecnico e la non eccelsa velocità di download, il problema è che Vodafone continua a fatturarmi l'adsl a prezzo pieno 44 euro anzichè 19 euro al mese.
Due mesi fa in occasione della seconda fattura una operatrice del 190 mi aveva detto che l'offerta parte dalla seconda fattura :( e che comunque era intervenuta in via del tutto eccezionale assicurandomi che dalla successiva bolletta tutto si sarebbe sistemato.
Oggi scopro che così non è stato.Ho chiamato il 190 ed un'altra operatrice mi ha detto che l'offerta parte dopo la terza fatturazione :oops: . Fortunatamente ero già seduto in poltrona ( la mia e non quella rossa di Vodafone) e non mi sono schiantato a terra...
Il problema è la totale incompetenza del personale che risponde al 190 oltre ovviamente alla loro assoluta impossibilità di risolvere i problemi. Altro che stare comodi come tenta di farci credere la pubblicità! :ko2: :ko2: :ko2:
Come posso fare per contattare un operatore "qualificato" di Vodafone e risolvere definitivamente un problema che non è tecnico ma banalmente contabile?????
Ho la mail ricevuta del Vodafone che mi conferma i costi dell'offerta, qualcuno può consigliarmi come muovermi?
Grazie

Re: VODAFONE CASA INTERNET E TELEFONO. CHE MACELLO!

ghjghjo

il 27/07/2011, 20:12

ghjghjo
Messaggi: 4
Iscritto il: 27/07/2011, 19:45
Stato: offline
io ho avuto problemi di linea analoghi a quelli riportati su fino a venerdi' poi, dopo mille chiamate e il supporto datomi dal personale che si occupa del account twitter di vodafone, il problema e' stato risolto ... o almeno cosi' pare ...

ho anche ricevuto la prima fattura e le scatoline mi girano alquanto, visto che io fino a venerdi' non sono riuscito a usare ne' telefono ne' adsl ... ho fatto reclamo, ma dispero!!

cmq, anche se dovesse funzionare bene, la soluzione con VS non e' assolutamente robusta per il telefono, che oggigiorno deve funzionare sempre e facilmente ... se va via la corrente oppure si guasta la "scatolina" si resta senza telefono ... non va bene!!!!

ora ho problemi col vpn e non trovo nessuna proposta di soluzione :( ...

che dire ... se non che auguro ai responsabili (chiunque essi siano) di spendere i soldi che mi hanno finora rubato per curarsi grandissime emorroidi a grappolo!!!!

Re: VODAFONE CASA INTERNET E TELEFONO. CHE MACELLO!

Maxdragonheart

il 04/08/2011, 10:57

Maxdragonheart
Messaggi: 30
Iscritto il: 10/07/2011, 13:04
Stato: offline
Bho!
Non per schierarmi ma a me fino ad ora(e sottolineo fino ad ora) non è andata in maniera così catastrofica.

Il 21/07 ho sottoscritto il contratto Vodafone Casa, a 7 giorni circa dalla sottoscrizione mi è arrivata la VS. Ho inserito la scheda SIM che mi aveva dato il consulente che è venuto a casa all'atto della firma del contratto e da quel giorno sto navigando tramite UMTS. Spesso cade la linea, vero, ma è anche vero che non dipende da Vodafone ma dallo scarso segnale che ho in casa. Se collego la chiavetta al portatile e mi sposto verso la finestra il segnale passa da scarso a buono.....

Sempre in virtù dello scarso segnale per ora ho preferito evitare di collegare i telefoni che ho casa alla VS perchè ho constatato che se chiami o ricevi cade la linea.

I 4 numeri di cui si parlava nel primo post non li ho mai sentiti nominare. Il consulente mi ha parlato di 2 numeri: uno è il mio che potrò continuare ad usare con Telecom fino al passaggio completo, l'altro è quello provvisorio della chiavetta che, in alternativa posso usare solo per chiamare e che quando il passaggio si completerà lascerà il posto al mio attuale numero.

Il lato economico ancora lo devo "sondare" ma spero di non avere sorprese...

Il passaggio completo dovrebbe avvenire dopo il 15/08 perchè il tecnico deve sostituire totalmente la centralina telefonica a cui sono collegato ora e mettere una Vodafone.

Il FAX il consulente mi ha detto che funziona con la VS....verificherò!

Per il resto, devo capire la storia del ribaltamento delle prese, ho una linea telefonica in paralello e non in serie(detta anche a cascata) e da quello che so solo le vecchie case hanno una linea telefonica in serie e il problema di questo tipo di linea è dato dal fatto che quando si usa il telefono/modem collegato ad una presa le altre vengono automaticamente isolate quindi se ti chiamano e stai su internet vieni sconnesso, cosa che con gli impianti in parallelo non succede(negli impianti in parallelo se alzi la cornetta mentre una telefonata è in atto puoi ascoltarla in quelli in serie no). Per la questione VOIP, lo usavo senza problemi già con Telecom, spero di non averli con Vodafone.

I nostri forum

Statistiche della Community