Commissione Ue propone siti più accessibili a chi ha forme di disabilità

Commissione Ue propone siti più accessibili a chi ha forme di disabilità

francescarita

il 24/07/2008, 16:05

francescarita
Messaggi: 596
Iscritto il: 29/05/2008, 18:13
Stato: offline
Nel 2007 soltanto il 5% dei siti internet pubblici dell'Ue e meno del 3% di quelli privati erano "pienamente accessibili" in base ai requisiti sull'accessibilità dei contenuti in rete definiti dal consorzio World Wide Web.

La Commissisone Ue propone siti più accessibili per agevolare la navigazione a chi ha forme di disabilità.

Le soluzioni per migliorare l'accessibilità di internet comprendono:

l'ingrandimento delle dimensioni dei caratteri utilizzati nei browser,
la riproduzione vocale dei testi sullo schermo per mezzo di appositi software di conversione vocale,
la navigazione
con l'uso della tastiera anziché del mouse.

Per maggiori informazioni cliccare qui

:et: :et:

:ciaociaociao:

Re:Commissione Ue propone siti più accessibili a chi ha forme di disabilità

Diion

il 24/07/2008, 16:28

Diion
Messaggi: 21
Iscritto il: 07/07/2008, 10:32
Stato: offline
l'accessibilità non sarà MAI completamente integrata e possibile
i browser sono ancora troppo indietro
la sensibilità degli sviluppatori un po blanda
quella dei clienti ancora più inesistente
quella degli utenti finali che non necessitano di queste implementazioni seguono trend e stili che sono incompatibili con l'accessibilità

I nostri forum

Statistiche della Community